Valutazione positiva da parte dei vertici di Origine Group sulla presenza del consorzio italo-cileno a Berlino Fruit Logistica. “Abbiamo incontrato – dice il general manager Alessandro Zampagna – diversi clienti asiatici e molti dalle Americhe. Abbiamo toccato con mano l’interesse e la buona riconoscibilità dei nostri marchi Sweeki e Made in Blu. Ci ha fatto particolare piacere essere stati invitati dalla Fiera berlinese, unico gruppo italiano, ad una colazione di lavoro coi clienti cinesi, un segnale importante di apprezzamento del nostro lavoro sui mercati asiatici”.

Il presidente di Origine Group, Ilenio Bastoni, commenta: “La priorità per noi è l’apertura di nuovi mercati perché più sono i mercati di destinazione più si riesce a stabilizzare il valore delle nostre produzioni ortofrutticole. La mission di Origine Group è promuovere la vendita sui mercati internazionali delle produzioni frutticole dei soci. Finora ci siamo concentrati su kiwi e pere coi nostri due top brand Sweeki e Pera Italia ma stiamo anche valutando l’ingresso nel sistema delle susine e dell’uva da tavola

“A tre anni dalla nascita di Origine Group – aggiunge Bastoni – ai nove soci originari si sono aggiunti due primari gruppi cileni, David del Curto e Copefrut, e un altro primario gruppo italiano, l’Op Minguzzi di Alfonsine. Questo è un importante segnale che il progetto non solo è valido ma continua a stimolare l’interesse del mondo produttivo italiano e internazionale. Vorrei qui sottolineare in particolare il ruolo dei due gruppi cileni che con la loro presenza ci consentono di affrontare i mercati globali con una permanenza del prodotto sugli scaffali per 12 mesi, sei mesi col prodotto italiano e sei mesi con quello d’Oltremare. Così non solo si consolida il nostro top brand Sweeki ma si rende il nostro progetto interessante per approcciare direttamente la Grande Distribuzione su questi mercati lontani, in particolare quelli asiatici”.